Milan
Emilio Andreoli/Getty Images

La resa dei conti è arrivata, il Milan si prepara per la sfida di questa sera contro il Rio Ave, dove in palio ci sarà l’accesso ai gironi di Europa League. Un match da dentro o fuori che i rossoneri non possono fallire.

Milan
Emilio Andreoli/Getty Images

In primis perché tornerebbero a giocare una competizione europea dopo lo stop dello scorso anno, in secondo luogo perché questa qualificazione vale davvero come un tesoro. Staccare il pass per il turno successivo permetterebbe alla società che fa capo al Fondo Elliott di incassare più o meno 15 milioni di euro, che potrebbero lievitare fino a 35 in caso di raggiungimento della finale. Un obiettivo questo più a lungo termine, che passa in secondo piano rispetto a quello più imminente: ovvero tornare nella fase a gironi da cui il Milan manca dal dicembre 2018. Anni travagliati ma adesso pare che i rossoneri si siano rimessi in carreggiata, manca l’ultimo step da compiere per coronare questo inizio di stagione che, fino a questo momento, ha regalato solo soddisfazioni a Pioli e ai suoi ragazzi.