Milano, 27 ott. (Adnkronos) – L’Università Cattolica del Sacro Cuore, visto il forte aumento di casi di Covid-19, ha deciso di ricorrere da domani e fino all’8 novembre, alla didattica fruibile solo a distanza per tutti i corsi di laurea e post-laurea delle sedi di Milano e di Brescia, ad eccezione di quelli della facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali. L’Università, si spiega dall’ateneo, resta aperta e tutti i servizi continueranno a essere garantiti, secondo le modalità attualmente previste descritte sul sito.
L’ateneo segue ‘costantemente e con attenzione gli sviluppi dell’epidemia e i relativi provvedimenti delle autorità competenti. Le strutture dell’Ateneo sono consapevoli dell’aggravarsi della situazione e si sono organizzate per gestire questa fase complessa”.
Nei giorni scorsi è stato inoltre deciso l’ampliamento del ricorso al lavoro agile da remoto, pur garantendo attraverso presidi in presenza tutti i servizi. Dal 28 ottobre, la didattica sarà dunque erogata in diretta streaming per le sedi di Milano e di Brescia secondo la programmazione prevista dall’orario accademico e disponibile sul portale Icatt e sull’app Icatt. I docenti che lo desiderino potranno continuare a recarsi nelle aule appositamente predisposte per erogare le lezioni in streaming, previa comunicazione all’Ufficio Programmazione della sede di competenza.