Salvini
Emanuele Cremaschi/Getty Images

Matteo Salvini è tornato all’attacco del premier Conte, lo ha fatto nel corso di una seduta del Senato usando parole di scherno nei confronti del presidente del Consiglio.

giuseppe conte
Chris J Ratcliffe/Getty Images

Dichiarazioni forti quelle del leader della Lega, che ha chiesto un dialogo maggiore con le opposizioni, evitando di prendere decisioni in autonomia. Questo il contenuto dell’intervento di Salvini: “l’unico confronto ce l’ha avuto con se stesso davanti allo specchio, non è più il momento di dire: quanto sono bravo e quanto sono bello. Una nuova chiusura sarebbe il fallimento di questi sei mesi del suo governo, spero che nessuno sia disposto a lavorare per salvare se stesso e la poltrona“.