Nuoto
Sean Gallup/Getty Images

Quasi ventimila contagi nell’ultimo bollettino diramato ieri dal Ministero della Salute, un numero troppo elevato per non spingere il Governo ad una nuova stretta. Sono in arrivo misure più drastiche per evitare l’inasprirsi della curva epidemiologica, ormai arrivata a livelli davvero impressionanti. Il premier Conte si sta già adoperando per emanare un nuovo Dpcm, a sette giorni di distanza dall’ultimo, che prevede un lockdown dolce, per certi versi diverso da quello dello scorso marzo.

Il coprifuoco

Per quanto riguarda il coprifuoco, ci sono delle divisioni tra il CTS e il Governo, con gli scienziati che spingono per uno stop alla circolazione alle 21, alcuni anche alle 20, al contrario dei ministri che vorrebbero posticiparlo alle 22 o alle 23, lasciando ai locali pubblici la scelta se rimanere aperti. Allo scoccare del coprifuoco, nessuno potrà più uscire di casa se non per motivi di urgenza, salute e lavoro.

Sport

La stretta riguarderà anche lo sport, con piscine e palestre che resteranno chiuse così come verrà fermato lo sport dilettantistico. Sì invece a jogging e attività motoria, con le regole in vigore durante il lockdown. Ma i campionati non professionistici dovranno fermarsi.

Centri commerciali

Nel nuovo Dpcm dovrebbero rimanere chiusi i centri commerciali nel week-end, mentre resteranno aperti i negozi al dettaglio. Per ciò che concerne i mercati rionali, è attesa una stretta ancora più severa per evitare la chiusura.

Scuola

Rimarranno probabilmente con didattica a distanza le scuole superiori, mentre elementari e medie resteranno in presenza, con ingressi probabilmente scaglionati.

Estetisti e parrucchieri

Continueranno a rimanere aperti i negozi riguardanti i servizi alla persona come parrucchieri ed estetisti, magari con controlli molto più serrati sul rispetto dei protocolli e ordinanze di chiusura immediata per chi risulta non in regola.

Spostamenti tra Regioni

Possibile in questo caso un limite agli spostamenti da quelle Regioni che hanno un indice Rt molto alto.