De Luca
Ernesto S. Ruscio/Getty Images

Nuova conferenza stampa e nuovi pesantissimi attacchi di Vincenzo De Luca nei confronti del Governo italiano, colpevole di essere in grave ritardo nella lotta al Coronavirus.

Stefania M. D’Alessandro/Getty Images

Il governatore della Campania ha confermato la propria decisione di chiudere le scuole, compresi nidi e materne, lanciando l’ennesima staffilata al ministro Azzolina: “il ministro Azzolina dice di riaprire le scuole, ripete a pappagallo frasi fatte. Ma come si fa a riaprire le scuole? I ragazzi anche più piccoli sono veicoli di contagio. Il Governo sottovaluta la gravità dell’epidemia, perde tempo prezioso e fa accumulare migliaia di contagi, che portano al collasso il sistema ospedaliero del Paese. Non ha preparato un piano di aiuti economici alle categorie. La situazione si è enormemente aggravata per i ritardi del Governo. Nessuno si permetta di adottare misure mezze mezze per il lockdown. Le sole misure efficaci sono di carattere nazionale, ci sono regioni che hanno una percentuale di contagi superiore a quella di Napoli. Ogni ora perduta sono migliaia di contagi in più”.