Milano, 20 ott. (Adnkronos) – ?”Causa Covid gli aeroporti di Milano hanno bruciato cassa per 180 milioni di euro. Gli aeroporti devono restare aperti, senza traffico e con costi fissi alti: solo a Malpensa e a Linate lavorano 30.000 persone, calcolando le famiglie sono 100.000 su cui oggi pesa l’incognita del futuro”. Lo ha affermato Armando Brunini, ceo di Sea Aeroporti di Milano nel corso di un intervento durante l’incontro ‘Italia 2021 – Competenze per riavviare il futuro, le infrastrutture’, organizzato da PwC Italia.