Milano, 20 ott. (Adnkronos) – Da inizio ottobre sono saliti a 14 i morti nella Rsa Villa Teruzzi di Concorezzo (Monza), dodici dei quali risultati positivi al tampone per verificare la presenza del coronavirus. A renderlo noto è il sindaco della cittadina alle porte di Monza, Mauro Capitanio: “Ieri sera – scrive su Facebook – si è tenuta la commissione di vigilanza della Rsa e questa sera incontrerò insieme all’assessore Walter Magni una delegazione dei parenti”.
Nella Rsa gestita da Coopselios, questa settimana saranno eseguiti altri tamponi di controllo agli ospiti a conclusione del periodo di quarantena previsto dal protocollo. Al momento sono presenti 32 anziani nella struttura e resta ricoverata in ospedale la prima ospite trovata positiva al tampone a inizio ottobre.
“L’interesse primario della comunità concorezzese è la salute degli ospiti in struttura e attiveremo tutti i canali con gestori, Ats e parenti perché questo interesse sia protetto nel migliore dei modi, incrementando se necessario i livelli di sicurezza”, sottolinea il sindaco.