Milano, 18 ott. (Adnkronos) – “Siamo sconcertati dalle indicazioni del Cts che suggerisce la limitazione temporanea alla fruizione di eventi a grande aggregazione di pubblico, tra cui fiere e congressi. Le fiere hanno protocolli molto rigidi in materia di salute e sicurezza, validati dallo stesso Cts, che vengono rispettati in ogni fase della manifestazione, compresi allestimenti e disallestimenti”. Lo afferma Maurizio Danese, presidente di Aefi, l’associazione che riunisce 40 operatori fieristici nazionali, dopo che il Cts ha chiesto limitazioni per le fiere e i grandi eventi.
Le fiere, continua, “sono agevolate dai grandi spazi in cui si svolgono che permettono di garantire un distanziamento di ben oltre due metri, senza dimenticare la ridotta partecipazione a seguito della pandemia. Dalla riapertura del primo settembre, tutte le manifestazioni dei nostri associati si sono svolte in totale sicurezza, con grande soddisfazione degli espositori italiani per il business generato”.