Ibrahimovic
Marco Luzzani/Getty Images

Trentanove anni. Trentanove candeline che Zlatan Ibrahimovic spegne oggi con la solita fame di sempre, combattendo con il Coronavirus in attesa di tornare in campo per trascinare il Milan.

Ibrahimovic
Marco Luzzani/Getty Images

L’età è solo un numero per il totem svedese, autentico protagonista della squadra di Pioli, andata in difficoltà senza il proprio terminale offensivo. Gol e assist come se piovesse, un must della carriera di Ibra che in ogni Paese ha lasciato il segno. Sia in campo che fuori, con le sue frasi tutt’altro che umili che andiamo a ripescare per creare l’acronimo del suo cognome:

I…o posso giocare in tutti 11 i ruoli, perché un bravo giocatore può giocare ovunque

B…isogna essere onesti, non accetto che non mi arrivi la palla o che mi arrivi troppo tardi

R…estare al PSG? Solo se rimpiazzano la Tour Eiffel con una mia statua

A…vrebbe dovuto comprare una Fiat Guardiola, io sono una Ferrari e come tale vado trattato

H…o messo la Svezia calcistica sulle cartine

I…o sono Zlatan e Zlatan non fa provini

M…ondiali in Russia? Certo che ci sarò, altrimenti che Mondiale sarebbe senza di me

O…ra tornate a guardare il baseball

V…enuto da re, me ne vado da leggenda

I…nfortunato Zlatan? E’ una cosa seria per ogni squadra

C…redi in Dio? Allora credi in me