(Adnkronos) – Ecco cosa aveva detto Caronia ai giudici in aula: ‘Una sera, intorno alle 21, ho avuto un incontro a piazza Sturzo con Cappellano. Era con la sua Mercedes bianca e io sono salito a bordo. Quindi gli ho consegnato una busta bianca contenente 20mila euro in contanti, tutte banconote da 50 euro. Soldi che avevo prelevato dai conti correnti della Caes srl e altri. Ma non sono a conoscenza dell’uso che Cappellano fece del denaro”. Tra Cappellano Seminara e Caronia intercorrevano rapporti lavorativi.
Per il Pm non ci sono dubbi di ‘alcun genere” sul fatto che ‘Cappellano Seminara consegnò a Saguto denaro contante”. E parla tuttora di “prove granitiche”. Sarebbe stato proprio l’architetto Giuseppe Caronia a consegnare in una “busta di plastica i soldi, ventimila euro in contanti, in banconote da 50 euro, all’avvocato Gaetano Cappellano Seminara. Soldi che poi sarebbero andati a Silvana Saguto”. Circostanza sempre smentita sia dalla ex giudice che dall’avvocato Cappellano Seminara. E ieri sera l difesa ha ribadito che quest imputazione sarebbe caduta. Ma la procura non è d’accordo. ‘Come fa la difesa a dire che le dichiarazioni di Caronia sono false?”.