Una storia davvero grottesca, con un epilogo davvero da film. E’ successo tutto a Darfo, in provincia di Brescia nella bassa Val Camonica, dove una donna ha deciso di cospargere di benzina la Porsche del marito e di darle fuoco, distruggendola completamente. Una decisione presa dopo la separazione, voluta da lui in seguito ad una lunga serie di peripezie, tra cui un arresto per detenzione di 20 grammi di cocaina. Dopo il rilascio di entrambi, l’uomo ha deciso di lasciare la casa coniugale e trasferirsi da un parente, ma l’ex moglie non si è data per vinta.

Scenate di gelosia e persecuzioni fino all’ultima clamorosa mossa, quella di incendiare la 911 dell’ex compagno dopo averla cosparsa di benzina. I vigili del fuoco sono immediatamente intervenuti dopo le chiamate dei vicini, ma non sono riusciti ad evitare che l’auto subisse danni troppo gravi per essere riparata. La donna successivamente ha confessato e adesso è indagato in stato di libertà, nel frattempo ha ricevuto dal giudice il divieto di avvicinarsi all’ex marito, ovviamente disperato per la perdita della sua costosa automobile.