Sonego e Djokovic
Thomas Kronsteiner/Getty Images

Un’impresa pazzesca quella di Lorenzo Sonego, riuscito a battere nei quarti di finale del torneo ATP di Vienna nientemeno che Novak Djokovic. Una partita davvero esaltante quella del 25enne di Torino, capace di imporsi in due set con il punteggio di 6-2, 6-1 dopo un’ora e dieci minuti di gioco.

sonego
Thomas Kronsteiner/Getty Images

Una vittoria insperata e per questo ancora più bella per Sonego, arrivato a battere Djokovic da lucky loser, avendo perso nell’ultimo turno di qualificazione per poi essere ripescato. E’ la prima sconfitta in carriera con meno di quattro games conquistati per Nole, che non perdeva contro un tennista fuori dalla top-40 addirittura dal Roland Garros 2018. Si tratta invece del terzo ko in questa stagione per Djokovic, dopo quello incassato contro Nadal in finale a Parigi e quello arrivato per squalifica agli US Open, quando ha colpito il giudice di linea con la pallina. Per Sonego una giornata indimenticabile, che gli consegna il pass per la semifinale e, da settimana prossima, l’ingresso nella top-40.