Roma, 27 ott. (Adnkronos) – “L’Acea può svolgere un ruolo attivo importante nell’utilizzo del Recovery per lo sviluppo di grandi opere, in particolare nell’idrico e nel centro sud Italia, per colmare il gap infrastrutturale in aree dove non sarebbe possibile investire con una struttura a tariffa regolata”. Ad affermarlo è l’ad di Acea, Giuseppe Gola in occasione della presentazione del piano industriale 2020-24 alla comunità finanziaria. “Per queste opere che potrebbero essere realizzate con il supporto finanziario del Recovery, Acea può svolgere un ruolo importante nella progettazione, nell’individuazione delle opere, nella realizzazione e poi nella gestione”, spiega Gola.