thiem
Matthew Stockman/Getty Images

Quella di ieri è stata la domenica dei giovani: dopo il podio U30 della MotoGp, con Morbidelli al suo primo successo nella categoria regina, seguito da Bagnaia e Mir, anche il tennis ha regalato spettacolo puro con due atleti della Next Gen. Altro che Djokovic, Federer e Nadal: Thiem e Zverev hanno dato spettacolo nella finalissima degli US Open. Il cambio generazionale sta iniziando e i due tennisti lo hanno dimostrato nella notte, nella finalissima del primo Slam di questa stagione resa così strana dall’emergenza coronavirus.

thiem
Al Bello/Getty Images

Austria contro Germania: dopo una battaglia durata 4 ore e 5 minuti, durante la quale Zverev ha avuto diverse occasioni per portarsi a casa il trofeo, è stato Thiem a poter festeggiare per la vittoria del suo primo Slam. Zoppicante per un fastidio accusato già in semifinale contro Medvedev, l’austriaco ha tenuto i denti stretti ribaltando il risultato con una splendida rimonta (6-2, 6-4, 4-6, 3-6, 6-7).