djokovic
Al Bello/Getty Images

Colpo di scena agli US Open: Novak Djokovic è stato squalificato dopo aver colpito una giudice di linea. Il serbo è stato autore, non volontariamente, di un gesto che gli è costato carissimo.

Non sono tardate le scuse pubbliche: il numero 1 al mondo ha pubblicato sui social un messaggio tra amarezza e dispacere.

djokovic
Al Bello/Getty Images

L’intera situazione mi ha lasciato veramente triste e vuoto. Ho chiesto del giudice di linea e mi hanno detto che grazie a Dio sta bene. Sono estremamente dispiaciuto per averle causato così tanto stress. Non era mia intenzione. Così sbagliato. Non farò il suo nome per rispetto della sua privacy. Per quando riguarda la squalifica, ho bisogno di tornare indietro e lavorare sulla mia delusione e trasformare tutto questo in una lezione per la mia crescita ed evoluzione come giocatore ed essere umano. Mi scuso con gli US Open e tutti gli associati per il mio comportamento. Sono molto grato al mio team e alla mia famiglia per essere la mia roccia di supporto, e ai miei fan per essere sempre qui con me. Grazie e scusate“, queste le parole del serbo.