Cernobbio (Como), 6 set. (Adnkronos) – “Mercoledì 9 è convocato un Ciae”, il Comitato interministeriale per gli Affari europei, “e noi abbiamo già fatto le nostre proposte. In quella sede discuteremo le priorità in maniera collegiale”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, a margine del forum Ambrosetti di Cernobbio, sulle proposte da presentare per il Recovery Fund. ‘Il decisore finale sarà il Consiglio dei Ministri dopo aver fatto un percorso di grande e approfondita condivisione. Noi ministri abbiamo il dovere e abbiamo completato questa attività di fare delle proposte e ovviamente sarà fatto nello stesso modo anche da parte degli enti locali, Regioni e associazioni dei Comuni”, ha spiegato.
“La sintesi la faremo prima nel Ciae, che è stato incaricato dal Consiglio dei Ministri di fare tutto il lavoro tecnico e in parte anche politico e poi arriverà la decisione finale. Sul fronte invece delle modalità con la quale spenderemo questi soldi, così come già accaduto per altre risorse europee, dobbiamo prima mettere a terra le risorse, nel caso mio aprire i cantieri e pagare lo stato avanzamento lavori e poi l’Europa ci rimborserà quelle risorse”.