Roma, 4 set. (Adnkronos) – Unidata, operatore di telecomunicazioni con rilevante presenza a Roma e nel Lazio, quotata su Aim Italia, comunica che in data odierna è stato sottoscritto un accordo di investimento con il fondo europeo Connecting Europe Broadband Fund o Cebf, partecipato da Cassa Depositi e Prestiti (Italia), Caisse des Depots (Francia), Kfw (Bank aus Verantwortung – Germania), European Investment Bank, European Commission, e da altri investitori Istituzionali privati – la cui gestione è affidata a Cube Im (Cube Infrastructure Managers), finalizzato a disciplinare i termini dell’investimento in una società di nuova costituzione denominata Unifiber per la realizzazione di una rete di accesso in fibra ottica nel Lazio partecipata per il 30% da Unidata e per il restante 70% da Cebf.
Unidata controllerà Unifiber nominando la maggioranza dei componenti del Consiglio di Amministrazione e, pertanto, prevede il consolidamento contabile dei suoi risultati. L’investimento rappresenta il primo progetto di Cebf in Italia. Unidata supporterà Unifiber nella gestione della propria attività; Cebf monitorerà l’operazione ed assisterà Unifiber nell’espansione mettendo a disposizione finanziamenti e l’esperienza maturata attraverso altri investimenti analoghi già realizzati in Europa.
Unifiber potrà contare su un apporto da parte dei due soci pari ad Euro 18,5 milioni, di cui Euro 15 milioni investiti da Cebf ed Euro 3,5 milioni da Unidata a fronte di un investimento complessivo previsto di Euro 40 milioni.