Cala il sipario sull’edizione 2020 della Tirreno-Adriatico, l’ottava e ultima tappa se la prende Filippo Ganna, il più veloce nella crono conclusiva di 10,05 chilometri di San Benedetto del Tronto. Il corridore italiano firma un crono da record, completando la frazione in 10’42”, battendo il precedente primato di Fabian Cancellara. Seconda posizione per Victor Campenaerts, che chiude con 18 secondi di ritardo da Ganna, mentre sul terzo gradino del podio sale Rohan Dennis con un gap di 26″ dal compagno di squadra. La vittoria finale invece è di Simon Yates, che difende il proprio vantaggio in classifica generale e si tiene la maglia azzurra anche dopo l’ultima tappa. Completano il podio della generale Geraint ThomasRafał Majka, il migliore degli italiani è Fausto Masnada che chiude al sesto posto, mentre Gianluca Brambilla si piazza nono.

Il vincitore della Tirreno-Adriatico EOLO Simon Yates, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “sono felicissimo per questa vittoria. La squadra ha fatto un ottimo lavoro per tutta la settimana. Oggi non ero il favorito quindi questo risultato è ancora più importante per me. Sono andato a tutta e veramente ho dato il massimo in ogni tappa. È fantastico aver vinto questa corsa”.

Il vincitore di tappa, Filippo Ganna ha dichiarato: “sono molto felice della mia performance anche perchè ho riportato l’Italia a vincere una tappa alla Tirreno-Adriatico. Mi dispiace per Thomas che ha chiuso secondo nella Generale, speriamo che riesca a fare qualcosa in più al Giro d’Italia”.

CLASSIFICA GENERALE
1 – Simon Yates (Mitchelton – Scott)
2 – Geraint Thomas (Team Ineos) at 17″
3 – Rafal Majka (Bora – Hansgrohe) at 29″
4 – Wilco Kelderman (Team Sunweb) at 56″
5 – Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team) at 58″

RISULTATO DI TAPPA
1 – Filippo Ganna (Team Ineos) – 10,1km in 10’42” alla media di 56.636kph
2 – Victor Campenaerts (NTT Pro Cycling) a 18”
3 – Rohan Dennis (Team Ineos) a 26”