(Adnkronos) – Ongaro torna quindi sul ruolo dell’Italia in questa missione. “E’ molto importante: se il finanziamento principale viene dalla Germania, l’Italia infatti è responsabile del sistema elettrico, della propulsione, della trasmissione dei dati dallo spazio e delle celle solari”.
Infine l’ingegnere dell’Esa accende i riflettori sul CubSat dedicato ad Andrea Milani: “E’ un ricordo del professore italiano che ha ideato la missione e che la nominò ‘Don Chisciotte’, una missione ritenuta importante dalla Science National Foundation degli Usa tanto che ha chiesto alla Nasa di farne una missione spaziale oggi divenuta Dart che partirà tra luglio-agosto del 2021”.
(di Andreana d’Aquino)