Serie A, la bocciatura del Premier Conte: “riapertura stadi inopportuna”

Il Premier Conte si dice contrario alla riapertura degli stadi in Italia durante l'attuale fase della pandemia di Coronavirus: inevitabile l'assembramento e l'aumento dei rischi

I tifosi italiani dovranno farsene una ragione: la riapertura degli stadi è attualmente inopportuna in questa fase dell’emergenza Coronavirus. Lo ha dichiarato direttamente il Premier Conte, tornando sull’argomento a pochi giorni dal ritorno in campo della Serie A. “Per quanto mi riguarda – ha affermato alla festa del quotidiano ‘Il fatto’ – la presenza allo stadio così come a manifestazione dove l’assembramento è inevitabile, non solo sugli spalti ma anche in fase di entrata e uscita, non è assolutamente opportuna“.