Fabio Fognini
Foto Getty / Shaun Botterill

Esordio amaro per Fabio Fognini al Roland Garros. Il tennista italiano, numero 15 al mondo, è stato sconfitto in 2 ore e 56 minuti di gioco dal kazako Mikhail Kukushkin (numero 88 ATP). A pesare sull’esito dell’incontro di Fognini, oltre uno stato di forma comprensibilmente non al top dopo le operazioni dei mesi scorsi e il lungo periodo passato senza giocare e allenarsi a causa del lockdown, un problema fisico che ne ha condizionato buona parte del match. Dopo aver perso 5-7 il primo set ed aver vinto 6-3 il secondo, Fognini è calato alla distanza dando fondo alle ultime energie rimaste nel terzo periodo di gioco perso 1-7 al tie-break. Ormai esausto e limitato dal dolore, il tennista di Arma di Taggia si è arreso ad un netto 0-6 nel quarto set.