Roma, 8 set. (Adnkronos) – Con 121 voti contrari e 68 favorevoli, l’Aula del Senato ha respinto la richiesta di variazione del calendario proposta dal centrodestra per posticipare a dopo il referendum sulla riduzione del numero dei parlamentari l’esame del disegno di legge costituzionale che estende ai diciotteni il voto per l’Assemblea di palazzo Madama, ora previsto a 25 anni. Il provvedimento sarà quindi domani all’esame dell’Aula, nonostante durante la Conferenza di capigruppo erano emersi contrasti all’interno della maggioranza, con anche Italia viva che chiedeva di rinviare l’esame del disegno di legge.