d'antoni
Maddie Meyer - foto Getty

Dopo il ko per 4-1 rimediato nella serie contro i Lakers, Mike D’Antoni ha deciso di rinunciare alla panchina degli Houston Rockets. Una decisione improvvisa ed inattesa, arrivata secondo ‘The Athletic’ sull’aereo di ritorno in Texas dopo Gara-5, dopo aver parlato con la squadra ma non con il proprietario. Il coach aveva ricevuto una proposta per estendere il proprio contratto, ma complice la scottante sconfitta e il rapporto complicato con Tilman Fertitta, proprietario della franchigia, ha preferito rassegnare le dimissioni. Tilman Fertitta ha dichiarato: “non abbiamo terminato i colloqui di estensione. Il lavoro degli agenti è quello di spingere troppo. Ho fatto a Mike una grande offerta di estensione. Era uno dei migliori stipendi base che si possano offrire nel basket, e oltre a ciò aveva anche degli importanti incentivi, dai quali poteva guadagnare 4 milioni di dollari“.