Chris Paul
Foto Getty / Mike Ehrmann

Mai sottovalutare il cuore di un grande campione, specie se messo con le spalle al muro ad un passo dalla sconfitta. Chris Paul, ex di lusso nella sfida fra Thunder e Rockets, trascina i Thunder al successo in rimonta in Gara-6 e rimanda ogni discorso relativo al passaggio del turno in Gara-7. CP3 (28 punti) firma due triple fondamentali che permettono a OKC di pareggiare la sfida contro i Rockets, poi strappa palla ad Harden (32 punti, 8 rimbalzi e 7 assist) e legge in anticipo un passaggio di Westbrook per Covington permettendo ai suoi compagni di chiudere 104-100. Da sottolineare i 25 punti di Gallinari in netta ripresa dopo Gara-5 chiusa con appena 1 punto segnato attraverso un tiro libero.

Nell’altra gara della notte i Miami Heat superano 104-115 i Milwaukee Bucks. Prova mastodontica di Jimmy Butler che firma 40 punti e guida una solida difesa di Miami che limita quanto possibile Giannis Antetokoumpo (18 punti, 10 rimbalzi e 9 assist) prendendosi Gara-1 del secondo turno.