Jimmy Butler
Photo by Michael Reaves/Getty Images

Jimmy Butler striglia i Miami Heat dopo la sconfitta in Gara-4 contro i Milwaukee Bucks. Gli Heat sembrano essersi rilassati troppo all’uscita per infortunio di Giannis Antetokounmpo, leader di Milwaukee e principale minaccia, pensando di avere la strada in discesa verso lo sweep. E invece proprio grazie a qualche marcatura più lenta, meno constanza difensiva e ai 36 punti di Khris Middleton, i Bucks sono riusciti a riaprire la serie.

Butler ha bacchettato i suoi: “penso che ci siamo un po’ rilassati. Abbiamo smesso di giocare nella maniera giusta, abbiamo smesso di difendere. Non abbiamo più seguito i nostri princìpi difensivi. Non riuscivamo più a lottare sulle palle vaganti, venivamo sovrastati a rimbalzo, è andato tutto male“.