L’assassino di Daniele De Santis e della fidanzata Eleonora Manta adesso ha un nome e un cognome, si chiama Antonio De Marco e durante la notte ha confessato di essere l’autore del folle gesto. Studente di scienze infermieristiche presso l’Ospedale ‘Fazzi’ di Lecce, il ventunenne di Casarano ha ammesso nel corso dell’interrogatorio disposto dal procuratore capo di Lecce, Leonardo Leone De Castris, di aver ucciso con più di 60 coltellate la coppia.

De Marco aveva abitato insieme a De Santis e alla fidanzata come coinquilino fino ad agosto, quando l’arbitro pugliese gli aveva chiesto di andare via perché in quella casa avrebbe iniziato a vivere con la compagna. Questa decisione potrebbe aver scatenato la furia dell’assassino che, per vendicarsi di quel gesto, avrebbe ucciso sia De Santis che la fidanzata.