Emmen
Foto Getty / Dean Mouhtaropoulos

Una polemica piuttosto particolare è scoppiata da pochi giorni nella massima serie olandese. L’Emmen, arrivata al suo terzo anno in Eredivisie, ha trovato un particolare sponsor che gli frutta 500.000 euro (cifra importante per la piccola squadra) per porre il suo logo sulla maglia. Niente di strano, se non fosse che lo sponsor in questione è la EasyToys, azienda produttrice di giocattoli erotici.

La questione ha fatto scalpore e la federazione olandese ha deciso di negare l’accordo, appellandosi all’articolo 3 delle norme federali sugli sponsor che stablisce: “gli sponsor non devono essere in conflitto con la legge, l’ordine pubblico, la moralità o il buon gusto e la decenza“. Il presidente della EasyToys ha espresso così la sua delusione: “per noi era una scelta logica. Siamo due aziende di successo che vengono dalla stessa regione. La decisione mostra che la sessualità è ancora tabù per qualcuno. Eppure ci sono nostri prodotti in metà delle case olandesi“.