paul george
Kevin C. Cox/Getty Images

Avanti 3-1 nella serie, sconfitti 3-4 in Gara-7. Clamoroso upset per i Los Angeles Clippers eliminati dai Playoff NBA per mano dei Denver Nuggets. Nel post gara Paul George ha provato a minimizzare la gravità della sconfitta, spiegando che la loro stagione non era considerata da ‘titolo o niente’, pur sottolineando come le attese non siano state rispettate: “il punto del discorso è che noi non siamo stati all’altezza delle aspettative. Credo che tra di noi sapessimo che questa non era una stagione da ‘titolo o niente’. Possiamo solo migliorare se staremo insieme più tempo. Più chimica ci sarà in questo gruppo, meglio sarà. Penso che l’unica costante di questa stagione sia che non abbiamo trascorso abbastanza tempo tutti insieme“.