Marcus Smart
Maddie Meyer/Getty Images

I Boston Celtics hanno vinto Gara-3 contro i Miami Heat riaprendo una serie che rischiava di mettersi pericolosamente per il verso sbagliato. Un’altra sconfitta avrebbe alimentato il fuoco della polemica, dopo gli screzi di Gara-2, aggiungendo pressione ad una franchigia che rischierebbe di buttare al vento l’ennesima occasione di puntare al bersaglio grosso. I tre giorni di pausa dopo la vittoria in Gara-3 sono stati accolti come una manna dal cielo per ricaricare le pile e puntare a pareggiare il conto delle vittorie. Lo racconta Marcus Smart al South Florida Sentinel: “per noi sono una benedizione i 3 giorni di pausa. E poi abbiamo nuovamente in gruppo Gordon Hayward. Più a lungo dobbiamo stare fermi sapendo di essere sotto 2-1 nella serie, più benzina si aggiunge al fuoco della consapevolezza di entrare in campo per vincere gara-4“.