valentino rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Valentino Rossi non lascia, ma neppure raddoppia. Il ‘Dottore’ correrà ancora nel 2021, ma forse per una sola stagione, secondo gli ultimi rumor l’accordo con la Yamaha Petronas potrebbe non essere il tanto vociferato biennale, ma una firma annuale. Andiamo con ordine. Da tempo la Yamaha ha deciso di puntare su Fabio Quartararo per il 2021: il francese prenderà proprio il posto di Valentino Rossi, indeciso sul ritiro o il passaggio in Petronas. Durante il lockdown, complice la lunga assenza dalla competizione, il pilota di Tavullia ha deciso di volersi godere almeno un altro anno in MotoGp, spingendo per un accordo con la Yamaha Petronas.

valentino rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Nel corso del doppio appuntamento a Misano, il team principale della scuderia Razlan Razali ha fatto visita alla VR46 restando impressionato, secondo la ‘Rosea’, dalla voglia di correre di Valentino Rossi e dalla struttura. Durante l’incontro sarebbe stato chiuso l’accordo che sarà annunciato probabilmente giovedì, alla vigilia del weekend di Barcellona. Rossi dovrebbe firmare per una sola stagione per due motivi: il primo è il possibile ritiro al termine del 2021; il secondo è la scadenza del contratto fra le Case e l’Irta, da rinnovare per il periodo 2022-2026. Valentno Rossi porterà con sé il capotecnico David Munoz, il telemetrista Matteo Flamigni e il coach Idalio Gavira.