valentino rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Il contratto con Petronas è definito, lo firmerò nelle prossime ore e daremo l’annuncio questo weekend“. Si è espresso così Valentino Rossi alla vigilia del weekend di Barcellona, ponendo fine alla telenovela in merito al suo futuro che va avanti ormai da diverse settimane. Valentino Rossi non ha intenzione di ritirarsi, questo lo si era capito da tempo. Le sue prestazioni in pista nelle ultime gare, seppur altalenanti come quelle di tutte i colleghi, hanno evidenziato comunque un buon livello di competitività, essenziale ai fini della scelta. ‘Il Dottore’ firmerà entro breve con la Yamaha Petronas, scuderia con la quale correrà nel 2021 facendo il percorso inverso di Fabio Quartararo che prenderà il suo posto nel team principale. L’annuncio verrà ufficializzato nel corso del weekend.

valentino rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Durante le gare di Misano abbiamo definito le cose – ha raccontato Valentino -, ma non abbiamo fretta e in questo week end lo firmerò. È un contratto importante, con alcune persone che dalla Petronas si spostano e seguiranno Fabio Quartararo e dobbiamo considerare anche questo. La durata del contratto è di 1 anno, per ora. Avevamo parlato anche di fare un 1+1, ma abbiamo deciso per 1 anno con una porta aperta: se siamo tutti contenti, noi, la Yamaha e la Petronas e i miei risultati sono buoni e lotterò per i primi 5 posti, l’anno prossimo nella pausa estiva deciderò insieme a loro di poter continuare. Non è un’opzione vera e propria, perché l’opzione è qualcosa di più preciso, ma nel contratto c’è scritto che se siamo tutti contenti potrei proseguire. Mi ero anche un po’ arrabbiato con la Yamaha perché sembrava un accordo di 1 anno secco, ma ho detto loro che non è detto e bisognerà vedere come vado“.