valentino rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Dopo 20 anni di esperienze condivise, Valentino Rossi deve dire addio a due suoi fedeli meccanici, rimasti al suo fianco per tutta la sua carriera in top class. Si tratta di  Alex Briggs e Brent Stephens, i quali non potranno seguire il Dottore nel Team Petronas dopo essere rimasti al suo fianco nelle esperienze in Yamaha e Ducati.

Valentino Rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Il pesarese non è riuscito a portarli con sé nella nuova squadra, dovendo rinunciare ad entrambi per accontentarsi del capotecnico David Munoz, del telemetrista Matteo Flamigni, del coach Idalio Gaviria e di un altro meccanico. Briggs addirittura seguiva Valentino Rossi dal 2000, mentre Stephens da qualche anno più tardi, ma entrambi non hanno mai mollato il pesarese nel corso della sua lunga carriera.

valentino rossi
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Adesso l’inevitabile separazione, commentata così dal pilota della Yamaha: “ho lottato molto per averli ancora con me, ma non sono riuscito a portare anche loro in Petronas. Sarà molto triste il box senza di loro. Non sono semplicemente dei meccanici, sono i miei meccanici e il rapporto con loro va oltre il lavoro, siamo una famiglia. Alex è con me dal 2000, Brent da qualche anno dopo. Purtroppo dobbiamo accettare questa situazione”.