dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

E’ finito dopo una curva il Gran Premio di Catalogna di Andrea Dovizioso, finito nella ghiaia dopo un contatto con Johann Zarco. Uno zero in classifica pesantissimo per il pilota della Ducati, costretto adesso a inseguire nel Mondiale considerando anche la vittoria di Quartararo.

dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Interrogato nel post gara ai microfoni di Sky Sport MotoGp, il forlivese non ha voluto puntare il dito contro nessuno: “quando un incidente succede alla prima curva e non dipende da te, è una cosa che ti pesa di più. Ero partito bene, recuperando parecchie posizioni, poi dopo sono andato fuori. Non ho visto la dinamica, sono cose che succedono e non ha senso puntare il dito contro qualcuno. Non ci voleva. Sulla velocità pura la Ducati su questa pista si è dimostrata inferiore a Yamaha e Suzuki, ma verso fine gara quando c’è stato un calo importante della gomma, Miller ha mantenuto un buon passo e Pecco è riuscito a essere veloce. Purtroppo siamo obbligati a partire davanti per poter conquistare bei punti, dobbiamo migliorare la frenata e la gestione dell’inserimento in curva. Bisogna capire tante dinamiche per parlare di vincere un campionato, quest’anno è anomalo per molte situazioni. E’ strano tutto, ma il punto è che non riesco a essere veloce quanto vorrei con la nuova gomma, questo ha complicato tutto“.