dovizioso
Mirco Lazzari gp/Getty Images

Stagione paradossale per Andrea Dovizioso. Il pilota di Forlì si ritrova leader di un Mondiale ricco di sorprese, nel quale manca un dominatore come Marc Marquez e gara dopo gara il podio cambia continuamente. Dovizioso non ha mai nascosto lo scarso feeling con la sua Ducati, proprio nell’anno in cui la continuità avrebbe fatto la differenza.

In vista del Gp di Barcellona, come ammesso in conferenza stampa dallo stesso ‘Dovi’, non sembrano esserci grandi cambiamenti: “a parte il GP di Austria e quello di Jerez-1 non mi sono mai sentito forte come in passato e sono sorpreso di essere primo in classifica. È un campionato incredibile, con tanti piloti che stanno incontrando difficoltà impreviste, ne esce uno a gara. Pare che la stagione inizi adesso, ma purtroppo il mio feeling con la moto non è al meglio: ci è chiaro cosa cambiare, sono piccole cose, anche se non è facile. Per come ho frenato in tutta la mia carriera adesso, con queste gomme, non va: cerco di cambiare, ma non è semplice. Per il Mondiale servirà costanza, ma soprattutto conta trovare un mix di velocità e adattamento alle condizioni delle piste: fino alle ultime gare non sapremo cosa potrebbe succedere. Io per essere più veloce devo essere più liscio e scorrevole nella guida: è facile a dirsi, non a farsi, ma lavoreremo sodo per migliorare“.