Astori
Gabriele Maltinti/Getty Images

Novità nel processo per la morte di Davide Astori, il capitano della Fiorentina trovato senza vita lo scorso 4 marzo 2018 nella camera di un alberto a Udine.

Astori
Gabriele Maltinti/Getty Images

La Procura di Firenze ha completato l’indagine relativa ad un presunto certificato medico falso, notificando l’avviso di conclusione alle tre persone indagate: il prof. Giorgio Galanti, in veste di direttore sanitario della Medicina dello Sport dell’azienda ospedaliero universitaria di Careggi, il suo successore Pietro Amedeo Modesti e il medico dello sport Loira Toncelli. Secondo l’accusa, la dottoressa Toncelli avrebbe redatto il certificato medico falso relativo allo ‘strain’, un test di approfondimento eseguito per osservare le risposte del cuore di Astori. L’indagata ha però respinto le accuse, così come il dottor Giorgio Galanti, mentre non si è presentato davanti ai pm il dottor Pietro Amedeo Modesti.