Galliani
Marco Luzzani/Getty Images

Il Monza piazza con un colpo da novanta per la Serie B: il club brianzolo firma K.P. Boateng. Adriano Galliani, amministratore delegato del club, ha raccontato alla ‘Rosea’ in che modo è riuscito a convincere l’ex centrocampista del Milan che sembrava destinato a volare in Canada: “Prince voleva andare a giocare in Canada, ma io gli ho detto che avevamo i boschi anche a Monza. Poi l’ho bombardato di messaggini con le canzoni d’amore e alla fine si è convinto. Non è stato facile. La trattativa anzi si era bloccata: noi da una parte, la Fiorentina dall’altra, fermi. Alla fine il ‘Boa’ l’ha risolta rinunciando a parte dello stipendio. Ci sono tanti giocatori che baciano la maglia, poi quando si parla di soldi spariscono, invece lui ha dimostrato di essere grande anche in questo. Ovviamente in Serie B avrebbe accettato di giocare solo per noi“.