Mihajlovic
Emilio Andreoli/Getty Images

Una sconfitta per iniziare la nuova stagione di Serie A, un 2-0 subito a San Siro che non lascia soddisfatto Sinisa Mihajlovic.

Ibrahimovic
Marco Luzzani/Getty Images

L’allenatore del Bologna è uscito con il viso intriso di delusione dallo stadio Meazza, a causa del netto ko incassato al cospetto di un Milan apparso superiore ai rossoblù. Interrogato nel post partita ai microfoni di Sky Sport, l’allenatore serbo ha ammesso: “ci abbiamo creduto meno di quanto mi aspettassi, ma i ragazzi sono stati in partita fino alla fine. Abbiamo creato più di loro, ma l’hanno decisa gli episodi: loro hanno Ibrahimovic, e noi no. Ma la squadra ha fatto quello che doveva fare. Noi siamo il Bologna e loro il Milan, non viceversa. Ogni tanto devi per forza di cose abbassarti, nell’ultimo quarto d’ora siamo stati noi a metterli là. Donnarumma? Maledetto chi l’ha fatto esordire, ogni volta contro di me fa miracoli. Ma sono contento per lui“.

Orsolini
Marco Luzzani/Getty Images

Su Orsolini, Mihajlovic poi ha sottolineato: “in un’intervista aveva detto che preferiva lo dicessi prima a lui. E io con lui avevo parlato prima. Se non reagisce devo usare altre maniere. Ho voluto precisare questa cosa. Oggi ha avuto un brutto avversario. Due mesi fa non c’era stata partita, oggi è stata più equilibrata. Ha fatto quello che gli avevo chiesto, anche se davanti è stato poco presente. Da uno come lui mi aspetto sempre qualcosa in più a livello offensivo“.