Cernobbio (Como), 6 set. (Adnkronos) – La scelta del governo delle navi per la quarantena dei migranti sbarcati in Italia “nasce dall’esigenza di garantire anche le comunità locali” e non sono in chiave elettorale. “Le navi quarantena servono per tenere 14 giorni fermi i migranti che arrivano sul nostro territorio, proteggendo le comunità che erano in preoccupazione, visto che siamo in epoca di pandemia”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, a margine del forum Ambrosetti di Cernobbio. La decisione non è stata presa in chiave elettorale, in vista delle elezioni regionali del 20 e 21 settembre, ha spiegato. “Non sono un politico e faccio un ragionamento di sicurezza dei territori”.
Sul fronte dei costi “è stata fatta una gara dalla Protezione civile. Ci saranno dei costi ovviamente, costi che ci sarebbero stati egualmente, anche se in misura minore”, se la quarantena “fosse stata sul territorio, ma certamente con una garanzia maggiore e con maggiore sicurezza”, ha aggiunto.