Michael Jordan
Foto Getty / Pool

Michael Jordan ha deciso di diventare proprietario di una scuderia di Nascar. La leggenda dei Chicago Bulls, già attivo nel mondo dello sport in qualità di proprietario degli Charlotte Hornets in NBA, è entrato nel mondo delle 4 ruote insieme all’ex pilota Denny Hamlin. A spingerlo è stato il desiderio di aiutare anche il mondo Nascar a liberarsi da alcune scorie razziste.

Storicamente la Nascar ha faticato con le diversità e ci sono stati pochi proprietari neri – ha spiegato Jordan nel comunicato ufficiale – ma la Nascar si sta evolvendo e sta accettando sempre di più il cambiamento, quindi mi è sembrato il momento perfetto“. A tal proposito, il pilota scelto sarà Bubba Wallace, unico driver afroamericano nella competizione che recentemente si è impegnato per far togliere la bandiera confederata dalla Nascar. A guidare la scuderia ci penserà il 3 volte campione della Daytona 500, Denny Hamlin. “Undici anni fa ho incontrato Michael Jordan e siamo diventati amici – ha scritto il pilota in un tweet – e ora siamo pronti a portare la nostra amicizia a un livello successivo. Io e MJ abbiamo creato un team per la Nascar Cup Series 2021 con una sola auto e decidere il pilota è stato facile, non poteva che essere Bubba Wallace“.