Una tremenda tragedia ha scosso nella serata di ieri la città di Lecce, dove un arbitro di Serie C e la compagna sono stati uccisi a coltellate sulle scale del condominio di casa.

Arbitro
Foto Getty / David Ramos

Un duplice omicidio che ha visto come vittime Daniele De Santis di 33 anni e la fidanzata Eleonora Manta, che di anni ne aveva 29, uccisi senza pietà da un uomo poi scappato portando con sé probabilmente l’arma del delitto. I carabinieri hanno subito dato il via alle ricerche, senza rinvenire il coltello che probabilmente ha ferito a morte i due innamorati. Il procuratore capo Leonardo Leone De Castris ha già dato il via alle indagini che non escludono alcuna pista, compresa quella passionale. Daniele De Santis era un arbitro molto stimato tra quelli emergenti, che proprio qualche mese fa aveva diretto la gara di playoff si Serie C tra Catanzaro e Teramo.

nicchi
Paolo Bruno – foto Getty

Proprio domani avrebbe dovuto essere in campo a Monopoli, designato come quarto uomo nel match di Coppa Italia tra i padroni di casa e il Modena. Senza parole il presidente dell’AIA Nicchi: “sono esterrefatto, è una tragedia: ancora sappiamo pochissimo, il presidente della sezione di Lecce Paolo Prato si sta recando sul posto. Tutto ciò che posso dire è che l’associazione è sconvolta e che siamo vicini alla famiglia in primo luogo e a tutti i ragazzi della sezione“.