Juventus Pirlo
Foto Getty / Valerio Pennicino

Esordio più che positivo per Andrea Pirlo sulla panchina della Juventus. Il neo allenatore bianconero inizia la sua avventura sulla panchina della ‘Vecchia Signora’ con un successo rotondo, per 3-0, ai danni della Sampdoria. Nonostante le assenze pesanti di Alex Sandro (sostituito dal buon primavera Fabrotta) e Dybala, i bianconeri ottengono i primi 3 punti della stagione mostrando interessanti lampi offensivi e forse qualche incertezza difensiva, se proprio vogliamo trovare un difetto.

Porta comunque inviolata per Szczesny, puntuale negli interventi e aiutato da un po’ di imprecisione di Quagliarella e compagni nel finale. Lo stesso non può dire il collega Audero, bucato da Kulusevski, Bonucci e Cristiano Ronaldo. Se Bonucci conferma il suo feeling con il gol anche nella nuova stagione, era tutto da valutare il feeling offensivo fra CR7 e l’esterno ex Parma, adattato come seconda punta. Binomio promosso con Cristiano Ronaldo che trova il gol nel finale dopo qualche errore ‘non da lui’, mentre lo svedese sigla la rete che sblocca la gara nel primo tempo e si candida ad essere già un bel problema per Pirlo: anche con il ritorno di Dybala, un talento come Kulusevski non potrà restare in panchina. Avercene problemi del genere!