Djokovic
Pool/Getty Images

Novak Djokovic torna campione agli Internazionali d’Italia, il numero uno del mondo conquista il Foro Italico per la quinta volta e supera nella speciale classifica Rafa Nadal, centrando al tempo stesso il 36° Masters 1000 della sua carriera, il quindicesimo consecutivo.

Djokovic
Clive Brunskill/Getty Images

Una finale a senso unico quella giocata contro Diego Schwartzman, arrivato all’atto finale con merito, dopo aver eliminato proprio Nadal ai quarti e Shapovalov in semifinale. Niente da fare però per l’argentino al cospetto di Djokovic che, dopo un primo set più equilibrato, mette la freccia nel secondo e chiude la pratica in meno di due ore con il punteggio di 7-5, 6-3, diventando a 33 anni il vincitore più anziano del Masters 1000 di Roma. Una dimostrazione di forza quella del serbo che, nei momenti cruciali della gara, accende l’interruttore del campione e scappa via, lasciando agli avversari solo le briciole. Quello conquistato oggi è il titolo ATP numero 81 per Djokovic, un modo perfetto per avvicinarsi al Roland Garros, dove sarà chiamato ad alzare il proprio livello di tennis per continuare a scalare la classifica degli Slam, che lo vede inseguire la coppia Federer-Nadal.