Ausilio
Emilio Andreoli/Getty Images

Prima partita di campionato per l’Inter, che affronta a San Siro la Fiorentina dopo aver riposato una settimana fa. I nerazzurri puntano a cominciare con il piede giusto, dopo un mercato sontuoso caratterizzato dagli arrivi di Vidal, Hakimi e Kolarov.

Skriniar
Foto Getty / Emilio Andreoli

Proprio sui nuovi acquisti si è soffermato prima della gara il ds Ausilio, parlando ai microfoni di DAZN: “l’Inter parte con la missione di far bene, come tutte le stagioni. Quella precedente è finita benissimo, sia in Italia che in Europa League, dove c’è stato un piccolo passo per trionfare. Hakimi? Parlerei semplicemente di scelte: abbiamo la fortuna di avere giocatori importanti e con i cinque cambi c’è la possibilità  di far giocare tutti. Skriniar? C’è stato un incontro con la dirigenza del Tottenham, ma abbiamo ribadito che Skriniar è un giocatore confermato. Non pensiamo di privarci anche di lui dopo di GodinKanté è parte importante del Chelsea, non mi risulta sia messo sul mercato: noi abbiamo 8 centrocampisti importanti. Inizieremo ed andremo avanti con loro”.