John Catlin
Foto Getty / Warren Little

Lo statunitense John Catlin con una gran rimonta dall’ottavo posto, propiziata da un 64 (-6), ha vinto con 270 (67 70 69 64, -10) colpi il Dubai Duty Free Irish Open (European Tour) disputato sul percorso del Galgorm Castle Golf Club (par 70), a Ballymena nell’Irlanda del Nord. Ha superato nel giro finale l’inglese Aaron Rai, in vetta nei primi tre turni e secondo con 272 (-8).

John Catlin, 29enne di Sacramento. ha ottenuto il secondo titolo sul circuito nell’arco tre settimane, dopo essersi imposto ai primi di settembre nell’Andalucia Masters, per un palmarès che comprende anche sette successi sui circuiti asiatici (quattro sull’Asian Tour). Ha iniziato la sua progressione con quattro birdie sulle prime dieci buche, poi dopo un bogey alla 13ª ha completato il sorpasso con tre birdie sulle ultime quattro.

Altro protagonista dell’evento il thailandese Jazz Janewattananond, 24enne di Bangkok con sei allori sull’Asian Tour, che è riuscito a raggiungere la vetta per alcune buche in compagnia di Catlin e Rai, per poi defilarsi e concludere in terza posizione con 273 (-7) alla pari con l’australiano Maverick Antcliff, 27enne di Beaudesert, anch’egli in buona evidenza e che ora cerca spazio sull’European Tour dopo essere stato nel 2019 il dominatore del China Tour, con tre vittorie e la leadership nell’ordine di merito. In quinta posizione con 274 (-6) gli svedesi Oscar Lengden e Joakim Legergren e in settima con 275 (-5) l’inglese Jordan Smith, l’australiano Lucas Herbert e il paraguaiano Fabrizio Zanotti, da tempo in ombra.

Sono usciti al taglio i tre giocatori italiani in gara: Francesco Laporta 71° con 146 (73 73, +6), Edoardo Molinari 84° con 147 (74 73, +7) e Andrea Pavan, 117° con 159 (83 76, +19).