Shane Lowry
Foto Getty / Andrew Redington

L’European Tour, dopo le tappe nella penisola iberica, torna a nord per la disputa del Dubai Duty Free Irish Open (24-27 settembre) sul tracciato del Galgorm Castle Golf Club, a Ballymena nell’Irlanda del Nord, dove saranno in gara Edoardo Molinari, Francesco Laporta e Andrea Pavan.

Calamitano l’attenzione l’irlandese Shane Lowry e il nordirlandese Padraig Harrington, il primo perché il più gettonato alla vigilia tra i favoriti e il secondo (tre major nel palmarès) perché a 49 anni è sempre capace di suscitare emozioni nei fans del proprio paese. Peraltro rientra dopo circa sette mesi e, se non ci fosse stata l’emergenza sanitaria, questa settimana sarebbe stato nel Wisconsin a guidare il Team Europe nella Ryder Cup, rinviata invece al 2021. Lowry, suo l’Open Championship 2019, si è imposto in questo evento nel 2009, quando era ancora dilettante, e ha sicuramente buone possibilità di ripetersi dopo undici anni.

Avrà comunque avversari che sono in ottima condizione come i vincitori dello “Iberian Swing”, trio di tornei svoltisi tra Spagna e Portogallo, ossia lo statunitense John Catlin (Andalucia Masters) e i sudafricani George Coetzee (Portugal Masters) e Garrick Higgo (Open de Portugal). E ancora buoni elementi quali gli altri due sudafricani Dean Burmester e Wilco Nienaber, lo spagnolo Nacho Elvira, i francesi Clément Sordet e Julien Guerrier, gli inglesi Marcus Armitage e Lee Slattery, l’olandese Wil Besseling, lo scozzese Connor Syme, l’australiano Lucas Hebert, il cinese Ashun Wu e il thailandese Jazz Janewattananond.

Da seguire gli australiani Min Woo Lee, un titolo sul circuito, fratello della proette Minjee Lee numero cinque mondiale, e Maverick Antcliff, dominatore del China Tour 2019 con tre successi e il primo posto nell’ordine di merito, il quale sta cercando di farsi spazio nella nuova dimensione.

Tra gli azzurri proveranno ad alzare i ritmi Edoardo Molinari e Francesco Laporta, entrambi a premio in tre delle ultime quattro uscite, mentre dovrà decisamente cambiare passo Andrea Pavan, che ha superato il taglio tre sole volte in dodici partecipazioni. Il montepremi è di 1.250.000 euro.