Lewis Hamilton
Foto Getty / Mark Thompson

È la prima gara di F1 al Mugello, nonchè l’anniversario del Gp numero 1000 della Ferrari. Una giornata che passerà alla storia così come colui che taglierà per primo il traguardo al termine della gara. Dunque oggi più che mai, chiunque ha voglia di vincere. Se non fosse che le possibilità di vittoria di ogni altro pilota in pista devono scontrarsi con la forza impressionante della Mercedes di Lewis Hamilton.

Hamilton
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Anche in una gara folle, ricca di incidenti, bandiere rosse e ripartenze nelle quali anche una frazione di secondo in meno può costare la posizione, ‘The Hammer‘ ha consolidato il suo dominio chiudendo ancora una volta in prima posizione. Ce l’ha messa tutta Valtteri Bottas, partendo meglio allo start iniziale, ma perdendosi poi nelle ripartenze successive dovute a ben 3 incidenti occorsi in pista. Il finlandese paga care alcune indecisioni nei momenti chiave che gli impediscono nel finale di dare l’assalto decisivo al compagno di scuderia. Ottimo il terzo posto di Alexander Albon che con una prova grintosa allontana i rumor di un suo possibile addio dalla Red Bull che perde Verstappen nelle fasi iniziali e con esso punti importanti in una gara in cui l’olandese avrebbe potuto fare la differenza.

Leclerc
Rudy Carezzevoli/Getty Images

La Ferrari va meno peggio del solito, ma si fa fatica a parlare di ‘meriti’. La prestazione è sempre la stessa, con Leclerc che prova a difendere la terza posizione  guadagnata fra una Safety Car e l’altra, ma viene superato da Stroll, Ricciardo (ottima la sua gara, 4° e podio solo rimandato se continua così) e Norris con una facilità disarmante. Il monegasco chiude 8°, Vettel anonimo in 10° posizione. Figuraccia parzialmente evitata nel Gp numero 1000, di certo non il risultato adatto alle celebrazioni di un evento così straordinario.

Il racconto del Gp del Mugello LIVE:

Giro 59/59 – Termina il Gp della Toscana! Lewis Hamilton vince sul tracciato del Mugello davanti a Bottas e Albon. Leclerc chiude all’8° posto, Vettel è 10°

Giro 55/59Bottas va forte, ci prova, ma Lewis Hamilton è imprendibile

Giro 51/59Albon sorpassa Ricciardo, è virtualmente sul podio!

Giro 47/59 – Si parte… di nuovo! Ancora una volta male Bottas, Ricciardo lo supera alla grande. Dietro Albon fa secco Perez e si prende la quarta posizione. Penalità per Raikkonen, Leclerc 10° , Vettel 11°

Giro 44/59 – Botto per Stroll! Nuova Safety Car in pista, bandiera rossa!

Giro 39/59 – La Renault di Ricciardo va forte è 3°!

Giro 31/59 – Problema alle gomme per Bottas, richiamato ai box

Giro 22/59Leclerc entra ai box, ne esce 13°

Giro 19/59 – Leclerc superato da Stroll e Ricciardo, vengono fuori i limiti della Ferrari

Giro 10/59 – Si riparte, questa volta senza danni. Lewis Hamilton questa volta svernicia il povero Bottas che aveva resistito per ben due volte. Terzo Leclerc! Problema tecnico, Ocon resta ai box, è out

Giro 7/59 – Esce la Safety Car, ma nuovo incidente in pista! Botto clamoroso [VIDEO]: Sainz, Latifi, Magnussen e Giovinazzi fuori. Torna in pista la Safety Car, bandiera rossa

Giro 1/59 – Partenza shock al Mugello! Parte forte Bottas che supera Hamilton, Leclerc è terzo! Verstappen subito fuori, ‘insabbiato’ dopo un contatto. Fuori anche Gasly Safety Car in pista

14:55 – Piloti in ginocchio contro il razzismo, poi i brividi dell’inno nazionale italiano cantato da Andrea Bocelli

14:45 – Dal box Red Bull: Max Verstappen lamenta un problema alla power unit