(Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Solo un dodicesimo posto per Sebastian Vettel nelle FP2 del Gp di Monza. Posizionamento che non fa ben sperare in vista delle qualifiche di domani nelle quali il tedesco rischia di restare nuovamente fuori dai migliori 10, all’ultima gara sul circuito italiano da pilota della Ferrari.

vettel
Pool/Getty Images

Vettel ha commentato così i problemi della Ferrari: “la macchina non è semplice da guidare, ma la difficoltà in parte è dovuta alla conformazione del tracciato, in parte alle caratteristiche proprie della nostra auto. Ad ogni modo per adesso va così e dobbiamo cercare di sfruttare tutto il tempo a nostra disposizione per migliorare la vettura ed ottenere una posizione migliore domani. Non è la prima volta che mi trovo in difficoltà con questa vettura. Perdiamo soprattutto nei rettilinei, ma questo era già in preventivato, ma non abbiamo aderenza anche in ingresso curva. La macchina scivola su tutte e quattro le ruote e così diventa difficile riuscire a mettere insieme un giro. Purtroppo sarà una gara complessa, ci troveremo a combattere a centro gruppo e non sarà la stessa cosa di trovarsi davanti con una vettura competitiva. Questo, però, è un problema che dovremo affrontare la domenica. Oggi dobbiamo focalizzare la nostra attenzione sulla giornata di domani per avere una vettura migliore che così da trarre benefici anche per la gara“.