Bottas
Pool/Getty Images

Valtteri Bottas vince a sorpresa il Gp di Russia, sfruttando una doppia penalità inflitta a Lewis Hamilton che termina al terzo posto alle spalle di Max Verstappen. Il finlandese accorcia in classifica e torna alla vittoria dopo la gara inaugurale della stagione, il campione in carica invece è apparso molto deluso da quanto accaduto in pista oggi.

Le parole dei top 3 dopo il Gp di Russia:

Valtteri Bottas: “pensavo che alla partenza sarebbe stata la mia prima occasione, però c’è stata forse un’ape o non so cosa che mi è finita contro la visiera, ho perso la visibilità ed ho dovuto alzare il piede. Sapevo però che sarebbe stata una gara lunga e con la gomma media sapevo che ci sarebbero state opportunità. Dopo la penalità di Hamilton mi sono ritrovato leader, avevo un buon passo e ho controllato facilmente la gara. Verstappen? Io ho cercato di gestire la mia gara, sapevo di avere opportunità, la mia mentalità è quella di non mollare mai. È bello tornare alla vittoria, mi mancava da un po’, ho rosicchiato qualche punto ad Hamilton, mancano ancora tante gare, devo continuare a spingere e vedremo cosa succede“.

Max Verstappen: “c’era un grip molto alto all’interno è stata una battaglia interessante in curva-1, sono uscito alla chicane per evitare problemi. Poi alla ripartenza dopo la safety car eravamo un pochino lenti con le medie, con le dure più competitivi. Siamo soddisfatti di esserci messi in mezzo alle Mercedes. Sapevamo che loro erano più veloci, io ho cercato di fare la mia gara, l’ho gestista bene. Sono contento per il secondo posto dopo due ritiri“.

Lewis Hamilton: “non è stata la più grande giornata per me. Penalità? Non importa, è andata così, mi prendo i punti conquistati e penso alla prossima. Ho mantenuto la mia posizione, congratulazioni a Valtteri Bottas“.