Hamilton
Rudy Carezzevoli/Getty Images

Lewis Hamilton tira un sospiro di sollievo. Il pilota britannico, in pole position al termine delle qualifiche di Sochi, era finito sotto investigazione: in curva 2 il pilota della Mercedes non ha rispettato l’obbligo di rientrare nei paletti una volta uscito di pista. Dopo circa 30 minuti di colloquio, i commissari hanno optato per non assegnare alcuna penalità a Lewis Hamilton che non ha tratto alcun vantaggio dalla manovra secondo quanto spiegato dai commissari. Stesso destino per Magnussen, Grosjean e Latifi.

Decisione commissari investigazione Hamilton Sochi