hamilton verstappen
Charles Coates/Getty Images

Il flop della Ferrari al Gp del Belgio è l’argomento più chiacchierato del paddock e non solo, ma ci pensa Lewis Hamilton a distogliere l’attenzione dalla rossa per spostarla su di sè ed un altro team: il britannico della Mercedes ha infatti rilasciato dichiarazioni interessanti, che pungono la Red Bull.

lewis hamilton
Mark Thompson/Getty Images

“Sono convinto che la Red Bull abbia un’ottima macchina, ma che non riescano ad ottimizzare un potenziale davvero molto alto. Max ci sta facendo un ottimo lavoro, ma purtroppo non hanno entrambi i piloti competitivi come me e Valtteri. Questo rende le cose più difficili per loro. L’ho sperimentato molti anni fa, quando ero alla McLaren ed ero il pilota che era sempre davanti e non aveva un compagno di squadra a sostegno. Non solo non ottieni i punti necessari per il campionato Costruttori, ma non puoi nemmeno giocare di strategia contro le squadre con cui sei in lotta. Verstappen è lì a combattere da solo”, queste le parole di Hamilton a Sky Sports UK.